Il 2023 è stato un anno ricco di successi per ÈCOSÌ-Divisione Lavanderia, che ha registrato un +103% nelle vendite rispetto all’anno precedente. Un dato che testimonia la crescita significativa dell’azienda, specializzata in prodotti per la pulizia e sanificazione professionale, e ne sottolinea la posizione di rilievo nel settore delle lavanderie professionali e industriali.

Sistema Multicomponente Elba: la sostenibilità che guida ÈCOSÌ
Tra le soddisfazioni più recenti della Divisione Lavanderia c’è la collaborazione con Servizi Italia relativamente al loro stabilimento di Pavia di Udine: “Siamo fieri di collaborare con Servizi Italia – afferma Antonio Ciccarella, Responsabile Laundry Division – che ha fortemente voluto il nostro Sistema Multicomponente Elba, uno dei nostri prodotti di punta e con certificazione ambientale Ecolabel. È un riconoscimento del nostro valore e dell’impegno che mettiamo ogni giorno per essere al passo con le richieste dei nostri clienti”.

ÈCOSÌ è l’unica azienda in Italia che offre un intero sistema di lavaggio (composto dal detergente Elba, il rinforzante alcalino Alkes, lo sbiancante Texel e l’ammorbidente Opera) certificato Ecolabel, un’etichetta europea per i prodotti con una comprovata sostenibilità ambientale. Inoltre, il sistema Elba è anche conforme alla norma UNI EN ISO 14698-1:2004, che attesta l’efficacia microbicida del processo di lavaggio in lavatrice professionale, particolarmente rilevante per il ricondizionamento del materiale tessile impiegato nella sanificazione di superfici ospedaliere.

“Il Sistema Elba è il più utilizzato nelle gare d’appalto inerenti al lavaggio dei tessuti”

“Quando il settore Laundry ha iniziato a richiedere processi e prodotti più sostenibili – commenta Ciccarella – è stata una scelta naturale affidarsi a noi, che da quasi venticinque anni siamo riconosciuti per i metodi di lavaggio innovativi, rispettosi dell’ambiente e pensati a misura del cliente”. Percorrere la strada della sostenibilità ha dato risultati più che positivi sul mercato: il Sistema Elba è infatti il più utilizzato nelle gare d’appalto inerenti al lavaggio dei tessuti.

Wos+ per la riduzione dei costi e il risparmio idrico
Negli ultimi anni, il settore Lavanderia ha attraversato un periodo di incertezza dovuto alle fluttuazioni economiche e alla crisi energetica. Questo scenario ha spinto ÈCOSÌ a concentrarsi su soluzioni che affrontino la riduzione dei costi e la sfida ambientale in modo sinergico. Ciccarella spiega come hanno strutturato il progetto: “La gestione oculata delle risorse spesso si riflette positivamente sulla sostenibilità complessiva della lavanderia, perciò abbiamo abbracciato la digitalizzazione e investito in ricerca per realizzare nuovi prodotti, così da sostenere i clienti nel controllo dei consumi e nell’ottimizzazione dei processi operativi”.


Un esempio concreto è la tecnologia WOS+ (Water Optimizer System) per il recupero delle acque di lavaggio nelle lavacentrifughe, che contribuisce a una gestione sostenibile delle risorse idriche e comporta anche una riduzione nell’uso dei detergenti. Infatti, sfruttando l’acqua che contiene già del detergente, è possibile abbassarne il quantitativo nel ciclo successivo.

“La tecnologia WOS+ permette fino al 62% di recupero delle acque di lavaggio nelle lavacentrifughe”

Il responsabile della Laundry Division ne sottolinea l’efficacia: “Abbiamo dimostrato un recupero fino al 62% dell’acqua, che viene efficacemente riutilizzata nei lavaggi successivi. I clienti che lo hanno adottato confermano un notevole risparmio in termini energetici, di prodotto e quindi economici”.

Basse temperature e Linea Texipure: procedure semplici, veloci ed efficaci
ÈCOSÌ ha recentemente aggiunto un ulteriore tassello alla sua strategia di riduzione dei costi, presentando la nuova linea per le basse temperature, con detergenti efficaci a partire da 20°C. Questi consentono di massimizzare il risparmio energetico senza compromettere la qualità del lavaggio, anzi, riducendo l’usura dei tessuti, di solito causata dalle alte temperature di esercizio.
Anche i tempi diminuiscono notevolmente, non dovendo attendere il riscaldamento dell’acqua. Proseguendo nella sua missione di offrire risposte innovative alle sfide quotidiane delle lavanderie professionali e industriali, ÈCOSÌ ha da poco lanciato anche la Linea Texipure: 4 smacchiatori pretrattanti pronti all’uso, che agiscono in soli 10 minuti su oltre 40 tipi di macchie.


“Trovare le formule giuste su una così vasta gamma di sporco non è stato facile, è frutto di tante prove di laboratorio da parte dei nostri chimici. Inoltre, proponiamo anche il sistema refill, con taniche da 5 litri dotate di rubinetto dosatore e trigger da 500 ml: in questo modo, riduciamo l’immissione di plastica del 50%” conclude Ciccarella.

Aquoxil: disinfettante a base di Acido peracetico
La gamma diversificata di prodotti comprende anche i disinfettanti, poiché l’azienda è Officina di produzione PMC (presidi medico- chirurgici) autorizzata dal Ministero della Salute e produttrice di Acido peracetico. “Essere uno dei due produttori in Italia di questa materia prima significa avere maggior competenza nel campo dei PMC – aggiunge Ciccarella – così da sviluppare prodotti specifici. Per esempio, Aquoxil è un disinfettante realizzato appositamente per la biancheria ospedaliera e sanitaria. Anche in questo caso, abbiamo percorso una via sostenibile: l’Acido peracetico, infatti, ha un impatto ambientale inferiore rispetto all’Ipoclorito di sodio”.

La combinazione di analisi dei processi di lavaggio, attenzione alla sostenibilità e focus sulle necessità del cliente è ciò che oggi contraddistingue l’approccio della Divisione Lavanderia di ÈCOSÌ, che guida i partner verso un futuro più sostenibile. •

ÈCOSÌ srl
Via Giovanni Giorgi, 12
47122 Forlì (FC) Italy
Tel/Phone +39 335 5474646
laundry@ecosi.it www.ecosi.it

A cura di Marzio Nava
DETERGO Magazine # Febbraio 2024