Home » Guida Pulitintore » Se non sai domanda. Seconda uscita

Se non sai domanda. Seconda uscita


Detergo ha avviato una nuova rubrica “SE NON SAI DOMANDA “ dove l’Ing. Cianci e il suo Staff di collaboratori saranno a vostra disposizione per rispondere a tutte le domande che invierete via e-mail agli indirizzi indicati

 

SE NON SAI DOMANDA

• Domande riguardanti problemi tecnici legati ai materiali, alle difettosità alla tossicità, ai reclami, alle anticipazioni dei materiali e alle problematiche di manutenzione, alla chimica tessile del lavaggio

• Domande riguardanti le controversie

• Informazioni generali e a altre informazioni

• problematiche di manutenzione e di chimica tessile del lavaggio

I quesiti vanno inviati a info@detergomagazine.net oppure a lart@lartessile.it,  le domande più interessanti  saranno pubblicate con relativa risposta.


 

RISPOSTE ALLE DOMANDE PERVENUTE NEL MESE DI GENNAIO

 

Dove si trovano i nonilfeneoli e nonilfenoli etossilati e loro tossicità

Tali prodotti sono sostanze che si trovano soprattutto in Cina nella lavorazione industriale in quanto tensioattivi non ionici aventi ottime prestazioni come detergenti, emulsionanti e disperdenti. Sono anche utilizzati nelle formulazioni di molti ausiliari per la tintura, il lavaggio e il finissaggio. I residui liquidi delle lavorazioni finiscono tramite le acque di scarico nei fiumi e nel mare creando grossi problemi per gli organismi acquatici ad esempio “la femminilizzazione dei pesci”.

A causa della loro ittitossicità sono stati inseriti all’interno del regolamento europeo “REACH” il quale impone la non immissione in commercio di sostanze o miscele il cui contenuto di nonilfenolo NP o nonilfenoli etossilati NPE superi lo  0,1%  Sebbene la restrizione dovrebbe corrispondere ad una proibizione totale dell’utilizzazione di tale sostanza, la soglia non è fissata allo 0% nel diritto consuetudinario poiché ciò ostacolerebbe l’efficacia dei controlli e dell’attuazione, a causa dell’esposizione ambientale  o di una contaminazione a un livello minimo. Il valore limite di restrizione dell’impiego di una sostanza in un preparato è fissato allo 0,1%. Tale soglia non ha alcun rapporto con la tossicità della sostanza, ed è di natura puramente amministrativa. Non essendovi alcun motivo di abbandonare il diritto consuetudinario, la soglia dello 0,1% valida per il NP deve essere utilizzata anche per il NPE.

 

In Italia  i gli alchilfenoli (NPE) e gli ottilfenoli etossilati (OPE) sono stati sostituiti  dagli alcoletossilati non nocivi anche se più costosi e meno efficaci, non nocivi e totalmente biodegradabili.

 

Eventuali novità per l’etichettatura di composizione

E’ stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale  della Unione Europea del 18 ottobre 2011 il regolamento UE 1007/2001 relativo alla denominazione  delle fibre tessili e della etichettatura  di composizione fibrosa dei prodotti tessili che si applicherà a decorrere dall’8 maggio 2012.

Si differenzia dalle precedenti norme  solo nei seguenti punti:

La presenza di parti non tessili di origine animale nei prodotti tessili è indicata con la frase “contiene parti non tessili di origine animale

Il presente regolamento non si applica:

®    a prodotti tessili dati in  lavorazione a lavoranti a domicilio o a imprese indipendenti che lavorano a partire da materiali forniti loro senza dar luogo a cessioni a titolo oneroso

®     a prodotti tessili confezionati su misura da sarti operanti in qualità di lavoratori autonomi

Nell’elenco delle 48 fibre la parola kashmir viene sostituita da cashmere

Le fibre non ancora elencate nell’allegato possono essere designate con i termini “altre fibre” preceduti o seguiti dalla loro percentuale in peso

La denominazione altre fibre si usa per indicare l’insieme delle fibre che collettivamente raggiungono il 15%, ciascuna delle quali non raggiunga il 5% in peso della composizione del prodotto. Nel caso si voglia specificare il peso di una delle fibre presenti in misura inferiore al 5% si deve indicare anche la composizione delle altre fibre.

In un numero successivo daremo una visione completa della legge.

DOMANDE PERVENUTE NEL MESE DI GENNAIO

Perché alcune fibre si caricano di elettricità statica e come si può ovviare al difetto?

Che cosa sono gli enzimi e loro utilizzo nel lavaggio?


Check Also

EVENTI — EXPOdetergo International 2018, ultimi metri liberi Due ricerche faranno il punto sul mercato della lavanderia

Metri quadrati venduti 15mila184,5 su 17mila disponibili. Espositori diretti che li hanno acquistati, 197. Ormai siamo …