Home » Il tecnico risponde » IL TECNICO RISPONDE — Prodotti specifici per pulire la botte di una lavasecco

IL TECNICO RISPONDE — Prodotti specifici per pulire la botte di una lavasecco

Egregi Signori
vi scrivo a proposito di un problema riguardante la pulizia della botte di una lavasecco Firbimatic s2018.
Rimedi vanamente tentati: riempimento del cesto aggiunta di sapone e rotazione veloce del cesto con il programma di lavaggio con alcune brevi centrifughe intermedie.
Cosa devo fare? Grazie per l’attenzione
Claudio Dal Bianco
Gentilissimo Sig. Dal Bianco,

la lavasecco Firbimatic S2018 è dotata già di serie del circuito di lavaggio retro-cesto che normalmente entra in funzione ogni volta che viene attivata la funzione di carico solvente nel tamburo, infatti dalle foto che ha allegato alla mail si vede che la raggera di supporto del cesto è ben pulita. La zona che risulta sporca è quella del montante in posizione centrale attorno all’innesto del mozzo di sostegno dell’albero; questa zona che non è soggetta a movimento e non è interessata dal flusso e dal livello del solvente in botte è difficile da pulire con la sola agitazione del solvente (centrifuga con livello nel cesto). Normalmente si procede alla pulizia di queste incrostazioni in occasione di una manutenzione dei cuscinetti del mozzo, quando lo smontaggio dei particolari rende accessibile la zona e possibile la pulizia meccanica. In alternativa è possibile provare con prodotti specifici per la pulizia (non i comuni rafforzatori di lavaggio), per i quali una procedura standard, prescritta per un noto prodotto, è la seguente, applicata a un cesto da 340 litri:

  • Macchina in manuale, distillatore spento e freddo
  • Introdurre 250 ml di prodotto, miscelati con 200ml di acqua nel cestino prendispilli
  • Introdurre 100 litri di solvente pulito in botte (manuale pulsanti 1-13-15-28)
  • Procedere ad un lavaggio in circolazione senza filtri (pulsanti 1-15-21-28) per 20 minuti durante i quali dovrà tenere la velocità del cesto intorno ai 50 giri/minuto (agire sul pulsante 53 del pannello Combi “controllo inverter)
  • Durante questa fase ogni 4-5 minuti potrà opzionalmente avviare per 15/20 secondi la funzione centrifuga (pulsante 4) per poi ritornare alla rotazione normale (pulsante 1)
  • Durante questa fase è possibile che il filtro spilli si intasi e non permetta la circolazione del solvente, nel caso arrestare la macchina e procedere alla pulizia senza estrarre o sollevare il filtro spilli
  • Trascorsi 20 minuti inviare il solvente al distillatore (pulsanti 1 -21-25-28)
  • Accendere il distillatore (pulsante 20) e verificare che al raggiungimento della temperatura di circa 80°C non si verifichi una super ebollizione della miscela azeotropica acqua/solvente (nel caso si formino molte schiume arrestare il distillo, attendere che le schiume si abbassino e poi riaccendere il distillatore, continuare a monitorare le schiume fino al superamento dei 121°C quando nel distillatore è sicuramente presente solo il solvente)
  • Al termine della distillazione spegnere il distillatore e procedere alla pulizia del filtro spilli
  • Introdurre 100 litri di solvente pulito in botte (manuale pulsanti 1-13-15-28)
  • Procedere ad un lavaggio in circolazione senza filtri (pulsanti 1-15-21-28) per 10 minuti al fine di risciacquare la botte
  • Trascorsi 10 minuti inviare il solvente al distillatore (pulsanti 1 -21-25-28)
  • Accendere il distillatore (pulsante 20) e verificare che al raggiungimento della temperatura di circa 80°C non si verifichi una super ebollizione della miscela azeotropica acqua/solvente (nel caso si formino molte schiume arrestare il distillo, attendere che le schiume si abbassino e poi riaccendere il distillatore, continuare a monitorare le schiume fino al superamento dei 121°C quando nel distillatore è sicuramente presente esclusivamente il solvente)
  • Asciugare la botte (pulsanti 1-5-6-7-8) per 15 minuti
  • Raffreddare (pulsanti 1-5-6-7)
  • Deodorare (pulsanti 1-7-10 con i carboni, 1-6-7 per le macchine senza carboni) 4 minuti.

Per ottenere risultati ancora più efficaci, se la macchina è dotata di pulsantiera supplementare, si può eseguire la circolazione utilizzando il pulsante 39 (lavaggio montante cesto) anziché il pulsante 15; in alternativa se la macchina ha il circuito di scambio automatico (non è presente il pulsante 39), potrebbe farsi aiutare da un tecnico e rimuovere temporaneamente il collegamento pneumatico (tubo 21) dal cassetto Y1 in modo da tenere attiva la valvola di lavaggio montante quando la macchina è in fase di circolazione (pulsanti 15-21).

Schede tecniche di questi prodotti sono facilmente rinvenibili su internet. A richiesta, ci si può rivolgere anche alla segreteria di Detergo.

 

di Gualtiero Beretta

Gualtiero Beretta ha iniziato a svolgere l’attività di tecnico manutentore nel settore delle macchine per lavanderia nel 1989 come centro assistenza ufficiale DONINI International per poi proseguire le sue esperienze presso i principali costruttori di macchine italiani.  Specializzato nella manutenzione preventiva, nella manutenzione meccanica di cuscinetti e parti volventi, qualificato e certificato per la manutenzione delle apparecchiature frigorifere detiene oggi grande esperienza unità a importanti conoscenze tecnico scientifiche maturate grazie alla forte dedizione e passione per il suo lavoro.

 

Rivista Detergo Luglio/Agosto 2017

 

 

Check Also

EVENTI – Fra un anno EXPOdetergo International Si punta a un’affluenza record di visitatori, da tutti i comparti produttivi

A dodici mesi esatti dall’inaugurazione già assegnati tre quarti degli spazi,  mentre gli oltre 156 espositori iscritti …