Home » IL SEGRETO DEL MIO SUCCESSO » THE SECRET OF MY SUCCESS – The laundry in Molise comes clean at Clean 2000IL SEGRETO DEL MIO SUCCESSO – Il bucato del Molise passa per Clean 2000

THE SECRET OF MY SUCCESS – The laundry in Molise comes clean at Clean 2000IL SEGRETO DEL MIO SUCCESSO – Il bucato del Molise passa per Clean 2000

Shoes to wash and street markets to invent — so goes the typical story of a family-owned business in Campobasso (Italy) which, keeping pace with the latest needs expressed by its local market, has adapted to suit the changing times

 

by Stefano Ferrio

Clean 2000, a company with wide-angle vision.

From Molise (a region in central Italy) to the entire Italian laundry market.

So much so that it is able to touch on several different topics, all of them current, like the new services, sale of used items, tailoring/alterations, and up-and-coming markets.

To understand it all, just have a chat with Federico Romano, technical director of this industrial laundry (where they do everything, but specialize in rugs, leather and furs), that took root in the late ’80s in Campobasso. At that time, it was founded by Vittorio Romano, putting to good use a long history of experience in the industry as a distributor in central and southern Italy for Romagnoli, an illustrious brand of laundry machines from the Emilia region. To complete the picture of a hard-working family business, at his side today is his other son, Adriano Romano, who has taken on the role of administrator and managing director, as well as officer in charge of fabrics. “Three Romanos” who prove that a company can be a leader through management, versatility, planning, and local presence.

The first one, a fundamental truth that emerges in conversation with Federico Romano, concerns the calendar. One that, until a few years ago, seemed to speak a language that was set in stone, and today it is teaching an entirely new one. “Yes – nods Federico – because, only a few years ago, the business rhythms of a major industrial laundry like ours followed recurring cycles, with seasonal peaks that seemed to always be the same. Instead, nowadays work is more ongoing; the big seasonal wardrobe changes have disappeared, and now it comes in fits and starts, mixing summer and winter, heavy clothes and light clothes, linens and home furnishings”.

A close look at the company’s website reveals the eclecticism and multi-functionality that make up its “secret of success”, and that Clean still maintains, despite the changing times. Adding a third-party workshop and dry-cleaning services, on the other hand, also means becoming more deeply rooted in the community. “Among the many examples I could give – explains Federico Romano – I want to talk about sports.

Over the years, a growing number of teams in Campobasso and the surrounding area have chosen Clean 2000 to wash their uniforms, practice gear and accessories. We are happy to do it, not only for economic reasons but also because we make a contribution to the collective sports memory of an entire region”.

However, if a historian, reporter or sociologist is interested in taking a picture of how times change in Campobasso, the laundry in via Monforte 9 is a priceless observatory of the surrounding community, and the ways and habits that define our lives. “Another convincing example – continues Federico Romano – is that of the street markets. Using the American model, we organize them periodically, selling garments that were not picked up after a certain period has elapsed, much longer than the time period set by law. All you have to do is pay the price of the laundry ticket and you can take home a down comforter, a pair of pants, or a handbag. Initially, only immigrants and workers for Caritas would come; but lately many Italians have started showing up, ready to take home something to fill their closets with. It is a trend I think will continue to grow”.

Suddenly the profile of Clean 2000 becomes clear; firmly-established and a winner, thanks to its ability to constantly remain in-sync with the changing needs of its local customer base. Evidence of this is an activity that the Romano family associates with increasingly out-of-the-ordinary and varied demand for services. “One example is shoe cleaning, frequently requested – explains Federico Romano – to extend the life of a basic necessity, that can also be expensive, for the life of the average family. But the same discussion can be applied to handbags, boots, furs, and all kinds of accessories. All garments, beginning with shoes, that fifteen years ago no one would have thought of taking to the laundry”.

Clean 2000, model of an industrial-artisan laundry capable of doing the laundry for the entire community, as evidenced by the  tried and tested services for work wear, regularly entrusted to the Romano family by the companies of Molise, and the bridal gowns, delivered not only by families but also by the dressmakers and fashion houses in Campobasso and the surrounding areas.

Thus, the commitment not only to change but, even before that, listening to its own people, is rewarding the work of a business that bases its success on the skillful combination of tradition and innovation. Seeing is believing on its website: www.lavanderiaclean2000.com.

Scarpe da lavare e mercatini da inventare: ecco la tipica storia di un’azienda familiare di Campobasso che, sintonizzandosi con i nuovi bisogni espressi dal territorio in cui opera, si è adattata al mutare dei tempi

di Stefano Ferrio

Clean 2000, azienda con vista panoramica.
Dal Molise al mercato italiano della lavanderia.
Tanto da poter toccare temi diversi, ma tutti di assoluta attualità, come i nuovi servizi, l’usato, la sartoria, i mercati emergenti.
Per capirlo, basta una chiacchierata con Federico Romano, responsabile tecnico di questa lavanderia industriale (dove si occupa di tutto, ma in particolare di tappeti, pelli e pellicce), sorta sul finire degli anni ’80 a Campobasso. Dove, all’epoca, la fondava il signor Vittorio Romano, facendo fruttare una lunga esperienza maturata nel settore, come concessionario per il centro-sud della Romagnoli, glorioso marchio emiliano di macchine per la lavanderia. Oggi, accanto a lui, completa l’immagine di virtuosa impresa familiare il ruolo assunto dall’altro figlio, Adriano Romano, come amministratore e responsabile di gestione, nonché addetto in particolare alla cura dei tessuti. “Tre Romano” che danno ragione di un’azienda leader per management, versatilità, programmazione, presenza sul territorio.
La prima, fondamentale verità che affiora conversando con Federico Romano, riguarda il calendario. Che fino a qualche anno fa parlava una lingua apparentemente immutabile, e oggi ne insegna una totalmente diversa. “Sì – conferma Federico – perché, solo pochi anni fa, i ritmi produttivi di una lavanderia industriale importante come la nostra seguivano cicli ricorrenti, con picchi stagionali che sembravano immutabili. Oggi invece si lavora in modo più continuativo, sono scomparsi i grandi cambi di stagione, e si va a singhiozzo, mescolando estivo e invernale, vestiario pesante e leggero, biancheria e arredo”.
Basta dare un’occhiata approfondita al sito aziendale, per cogliere quell’eclettismo e quella poli-funzionalità di cui è costituito il “segreto del successo” che Clean consegue tuttora, pur in tempi soggetti a mutamenti continui. Affiancare laboratorio per conto terzi e servizio di lavanderia a secco significa d’altra parte radicarsi profondamente nel proprio territorio. “Fra i tanti esempi che posso citare in proposito – spiega Federico Romano – mi piace scegliere quello dello sport.
Nel corso degli anni, sempre più società di Campobasso e provincia hanno scelto Clean 2000 per lavare divise agonistiche, tute e accessori. Noi ne siamo felici, non solo per ragioni economiche, ma anche per il fatto di contribuire alla Memoria sportiva di un intero territorio”.
D’altra parte, se un qualsiasi storico, reporter o sociologo, vuole scattare una foto di come cambiano i tempi a Campobasso, la lavanderia di via Monforte 9 si presta a essere osservatorio impagabile sulla comunità circostante, e gli usi e abitudini che ne caratterizzano l’esistenza. “Un altro esempio probante – continua Federico Romano – è quello dei mercatini. Sul modello americano, noi ne organizziamo periodicamente, mettendo in vendita i capi che non vengono ritirati oltre una certa data, molto superiore ai termini previsti dalla legge in materia. Basta solo pagare il prezzo del lavaggio e uno si porta a casa un piumone, un paio di pantaloni, una borsa. All’inizio venivano solo gli immigrati e gli operatori della Caritas, mentre le ultime volte si sono presentati anche italiani, interessati a portarsi a casa qualcosa con cui riempire i propri armadi. E’ una tendenza che credo diventerà sempre più forte”.
Ecco dunque chiarirsi il profilo di una Clean 2000 radicata e vincente grazie a una capacità di sintonia costante con i bisogni del territorio. Di ciò dà conto un’attività che la famiglia Romano conforma a domande di servizio sempre più particolari e differenziate. “E’ il caso della pulizia delle scarpe, sempre più richiesta – spiega Federico Romano – così da prolungare la durata di ben i fondamentali, ma anche costosi, per la vita di una famiglia media. Ma lo stesso discorso si può applicare alle borse, agli stivali, alle pellicce, agli accessori del più vario genere. Tutti capi, a cominciare dalle scarpe, che quindici anni fa nessuno pensava di portare   in lavanderia”.

Clean 2000 modello di lavanderia industriale-artigianale capace di fare il bucato all’intera comunità, come testimoniato dai collaudati servizi che riguardano gli abiti da lavoro, periodicamente affidati alla famiglia Romano dalle aziende del Molise, e quelli da sposa, consegnati dalle famiglie ma anche dalle sartorie e case di moda di capoluogo e provincia.
Così, la vocazione non solo al cambiamento ma, ancora prima, all’ascolto del proprio territorio, sta premiando il lavoro di un’impresa che fonda il suo successo sulla sintesi virtuosa fra tradizione e innovazione. Vedere per credere anche al sito www.lavanderiaclean2000.com
.
Rivista Detergo – Giugno 2013

Check Also

Trevil si prende cura dei propri clienti con le nuove versioni di Trevistar CR e Pantastar

“We care” è il motto con cui il brand milanese leader nelle macchine da stiro …