Home » Eventi » EVENTI – Tutti invitati a capire come il tessuto fa la differenza

EVENTI – Tutti invitati a capire come il tessuto fa la differenza

Il grande successo ottenuto dal pranzo-conferenza stampa organizzato da Assofornitori, EXPOdetergo e Detergo in collaborazione con Fiera Milano

_DSC2521“Basta spegnere le luci per dieci secondi in una grande sala, azionando un led che emette dieci lampeggi, uno al secondo. La CO2 risparmiata in quei dieci secondi è un valore irrilevante rispetto a quella che si utilizza per riciclare un fazzoletto di carta buttato via”.
Tessuto contro carta. Riuso da preferire all’usa e getta. Made in Italy da privilegiare sul più anonimo e globalizzato dei monouso.
Un messaggio importante ed efficacie, questo sul led. L’ingegner Luciano Miotto, presidente di EXPOdetergo, lo ha utilizzato con maestria catturando subito l’attenzione degli invitati che hanno occupato tutti i tavoli allestiti al Circolo della 20140506_104356Stampa di Milano per il pranzo-evento “Notate la differenza?”.
Se scopo dell’incontro era infatti superare i confini del settore per parlare al grande pubblico delle virtù del tessile, legate a quelle non meno importanti dell’Industria Italiana, l’iniziativa si è rivelata un grande successo. Con esiti di assoluto conforto per quanti l’hanno promossa: a EXPOdetergo vanno aggiunte Assofornitori e la nostra rivista Detergo, con il concorso decisivo di Fiera Milano.
Utilizzando led luminosi, tovaglie in tessuto e tovaglioli di carta, sono state costruite le parabole comunicative giuste per fare breccia non solo nella stampa di settore, ma anche in testate e agenzie generaliste in grado di comunicare al grande pubblico il messaggio di “Notate la differenza?”. E’ il caso di Ansa, Giornale, Il Giorno, Giornale di Brescia e TgCom, che costituiscono solo l’avanguardia dei quotidiani rispetto alla massa dei periodici – settimanali e mensili, nonché generalisti e specialistici – convenuti all’appuntamento per riprenderne il messaggio nelle loro prossime uscite.
_DSC2518D’altra parte, il menù informativo, e non solo quello gastronomico, era di prima scelta al Circolo della Stampa. Come testimoniato da quest’altra parabola, lanciata da una fonte scientifica autorevole come Ambiente Italia: “Se per un anno nella sola Firenze, che è solo una delle tante città d’arte e di turismo della nostra splendida Italia, tutte le attività della ristorazione utilizzassero solo tovagliato in tessuto, da lavare e riutilizzare, il risparmio in termini di riscaldamento globale sarebbe di 3.600 tonnellate di emissioni dovute al riciclo del monouso, equivalente a 36 ore senza circolazione dei mezzi di trasporto”._DSC2512

Come si può facilmente intuire sono numeri e analisi in grado di superare la ristretta cerchia degli addetti ai lavori. Lo si era già capito in occasione di un analogo pranzo, organizzato lo scorso ottobre in occasione della fiera Host, ma al Circolo della Stampa, nelle lussuose sale neoclassiche di palazzo Bocconi, le adesioni sono state ancora più numerose ed entusiastiche. Con la realistica prospettiva, in vista del grande appuntamento di EXPOdetergo, il prossimo ottobre in Fiera, di costruire, attorno ai temi del tessile e del mangiare bene, una virtuosa rete di sinergie culturali e mediatiche, estese non solo a imprese e a media, ma anche ad associazioni culturali e di categoria in grado di fare tendenza, e già dichiaratesi a favore della campagna: è il caso di SlowFood, del Cipas (consulenza e formazione alberghiero-ristorativa), dell’Amira (associazione maitre italiani) e del Team Venezia Chef.modificata _DSC2519
Cibo e Natura saranno non a caso al centro dell’attesissima Expo’ 2015 che aprirà i battenti fra meno di un anno a Milano. Degna anteprima di un evento di così storica importanza, EXPOdetergo, nel prossimo ottobre, lancerà, fra i tanti messaggi legati al mondo della lavanderia, quello fondamentale sull’importanza del tessuto nella ristorazione, molto più sano e longevo rispetto al monouso. Ne dà testimonianza la ricerca commissionata nel 2011 dal Consorzio Lavanderie Toscane _DSC2504ad Ambiente Italia sul tema “Life Cycle Assesment” (valutazione del ciclo di vita) finalizzandola al confronto della prestazione ambientale nell’intero ciclo di vita (acquisizione di materie prime, produzione, utilizzo e fine vita) del tovagliato riutilizzabile in tessuto e del tovagliato in carta monouso utilizzati dal settore alberghiero e ristorazione del Comune di Firenze.
Fra i dati emersi da questa ricerca la prestazione ambientale del tovagliato in tessuto supera quella del tovagliato in carta a partire dal ventunesimo ciclo di lavaggio, meno di un terzo dei cicli che mediamente può sopportare un tovagliato in tessuto prima di essere smaltito. Inoltre, il tovagliato in tessuto consente un risparmio dell’80% di risorse materiali non rinnovabili, del 60% di risorse energetiche non rinnovabili, del 55% di gas a effetto serra, del 75% di rifiuti prodotti.
Numeri e tendenze che rafforzano la validità di un pranzo come “Notate la differenza?”, e ne caldeggiano altre repliche, ancora più aperte e seguite, nel più immediato futuro.

_DSC2504

“Notate la differenza?” è stato un pranzo-evento di indiscutibile successo. Come confermato dalla lista delle testate e dei giornalisti intervenuti:

 

 

 

• AMIRA ASSOCIAZIONE MAITRE ITALIANI ALBERGHI/RISTORANTI – “Ristorazione&Ospitalità” – Romano
• ANSA – Mauro Cortesi
• ASSOSECCO – Gabriella Platè
• ASSOSISTEMA – Carlo Pestelli – Patrizia Ferri
• BIOECOGEO MAGAZINE – Iris Corberi
• CIPAS CONSULENZA FORMAZIONE ALBERGHIERA RISTORATIVA – MANAGERIALE – Giancarlo Pastore
• CORRIERE DELLA SERA – Felice Fava
• ECOIDEARE – Nicoletta Cova
• • GIORNALE DI BERGAMO – Luciana Santini
• GLAMOUR – Stefania Ragusa
• HOUSE ORGAN DELLA CAMERA DI COMMERCIO MILANO –Chiara Blandino – Carolina Di Domenico
• IL GIORNALE – Alberto Taliani
• IL GIORNO – Sandro Neri
• L’AMBIENTE – Ranieri
• LIBERO – Fabio Santini
• MIXER
• MIXER PLANET
• MYSELF – Rossella Venturi
• OGGI – Enrica Belloni
• PANORAMA – Gigi Radice
• SLOW FOOD MILANO
• STILE&DINTORNI – Francesca Zanocchio
• TEAM VENEZIA CHEF
• VANITY FAIR – Maddalena Fossati
• YOUIMPRESA.IT – Alessandra Lupis

Sono disponibili per una lettura completa on line due degli articoli indicati nell’articolo.
Tessile, più si lava più si difende l’ambiente
http://www.ilgiornale.it/news/expodetergo-1016727.html
Le tovaglie di carta inquinano troppo: quelle in tessuto sono più green
http://www.tgcom24.mediaset.it/green/2014/notizia/le-tovaglie-di-carta-inquinano-troppo-quelle-in-tessuto-sono-piu-green_2043264.shtml
Per l’articolo apparso sul quotidiano il Giorno non è disponibile online, ma se di vostro interesse può essere richiesta alla redazione di Detergo – info@detergo.eu

testata 1 il giornale 1 PAGINA Tessile, più si lava più...mbiente - IlGiornale0001

testata tgcom24 Le tovaglie di carta inq..

testata 4 il giorno 7 maggio 0001

Check Also

TALENTO ITALIANO — Abiti da sposa come nel giorno del “sì” dopo le cure dei fratelli Dolce

In soli tredici anni, dopo avere rilevato una lavanderia in uno degli angoli più signorili …