Home » Eventi » EVENTI — Prenotarsi a EXPOdetergo International un obbligo per gustarsi tutte le sorprese

EVENTI — Prenotarsi a EXPOdetergo International un obbligo per gustarsi tutte le sorprese

L’accesso rapido consente non solo di dedicarsi alle visite in programma, ma anche di avere tempo per tantissime novità in grado di catturare l’attenzione sui più diversi temi oggi dominanti nella manutenzione del tessile, come il risparmio energetico e i nuovi prodotti chimici

Superata la soglia dei sedicimila metri quadrati alla fine di aprile (erano 15mila a fine marzo), suddivisi fra 213 espositori diretti e indiretti. A meno di cinque mesi dall’apertura di EXPOdetergo International 2018, in programma alla Fiera di Milano Rho dal 19 al 22 ottobre prossimi, la massima expo mondiale della manutenzione del tessile si avvia a centrare, come previsto da tempo, il tutto esaurito dei 17mila metri quadrati spartiti fra Padiglione 1 e Padiglione 3.

Sulla scia di questi dati, si comprende facilmente come sia partita alla grande anche la procedura della pre-registrazione, utilissima per poter accedere direttamente a una manifestazione destinata con ogni probabilità a battere il record di ingressi di 20mila100 visitatori centrato nella scorsa edizione. Arrivare a Milano con il pass pronto consente così di schivare una qualsiasi coda, inevitabile per chi si accredita sul posto, ottimizzando il tempo della propria visita. Quest’ultima, fra l’altro, si prevede sarà tutt’altro che breve, considerando come EXPOdetergo International 2018 si presenta alla vigilia come un’impagabile panoramica su quanto oggi caratterizza l’indotto delle lavanderie di ogni genere, e quindi industriali, artigiane e self-service. Tematiche come il fattore “bio”, la sostenibilità ambientale, i nuovi solventi, il risparmio energetico, lo sviluppo incessante di lavaggio ad acqua e lavaggio a secco, sono ormai di tale portata da richiedere visite molto accurate e articolate, dalle quali non escludere affatto l’incidenza imprevedibile del fattore sorpresa.

Niente di più facile, infatti, che non sapere delle ultime news in ambito di detergenti biologici, essiccatoi di nuova generazione, recupero totale delle acque reflue, macchine per pulire scarpe o materassi, “tunnel” di lavaggio per lavanderie industriali, per poi scoprirle “dal vivo”, fra gli stand di EXPOdetergo, moltiplicando quindi in modo indefinito il proprio periodo di permanenza all’interno della fiera.

La prassi della pre-registrazione diventa quindi oltremodo raccomandabile, non foss’altro che per la sua spiccia praticità. Per attuarla è sufficiente entrare nel sito di EXPOdetergo International, nella cui home page è ben visibile, in alto a destra, la mascherina “Prenota il biglietto”, su cui cliccare per avere subito davanti il modulo di registrazione http://www.expodetergo.com/index.php/it/pre-registrati

Compilarlo significa semplicemente indicare generalità personali e aziendali, qualifica professionale (imprenditore, dirigente, dipendente, produttore, distributore, rivenditore, agente, rappresentante, import/export, manutentore, altro), tipologia di attività nell’ambito della lavanderia o della fornitura per lavanderia, numero di dipendenti dell’azienda, informativa sulla privacy. Questione di pochi minuti, e il pass per la manifestazione è già nelle mani del futuro visitatore mesi prima del suo viaggio a Milano.

Gli input dettati da questa corsa al tutto esaurito sono peraltro recepiti dall’organizzazione di EXPOdetergo 2018 che sta approntando un programma di eventi in grado di soddisfare la platea di eccellenza attesa alla manifestazione, composta da imprenditori, operatori, rivenditori e addetti ai lavori del grande indotto della lavanderia. Di grande interesse si profila l’evento di presentazione di due fondamentali, attesissime ricerche di mercato affidate da EXPOdetergo International a Cerved, imponente Information Provider che può contare su 1903 dipendenti e fattura 377 milioni di euro all’anno. Queste ricerche consentiranno di fare il punto su due mercati fra loro diversi ma ugualmente vitali e dinamici come sono la lavanderia industriale e la lavanderia a secco.

 

 

 

 

 

Check Also

Cover Story — Pony, potenza dello stiro Made in Italy In sessant’anni ha conquistato il mondo

Dal 1958 a oggi la storia di quest’azienda milanese, che oggi dà lavoro a oltre ottanta dipendenti, si …