Home » COVER STORY » COVER STORY — Gli impianti Montanari per lavanderie industriali: chiave di ingresso nell’Industria 4.0

COVER STORY — Gli impianti Montanari per lavanderie industriali: chiave di ingresso nell’Industria 4.0

 

L’azienda modenese fornisce alle lavanderie industriali sistemi di movimentazione indispensabili per partecipare da protagoniste alla grande rivoluzione in corso per  quanto riguarda l’organizzazione del lavoro e della produzione. Quattro i punti di  forza messi in campo: automazione spinta, interconnessione integrale, reti di sensori distribuite su tutte le macchine coinvolte nel processo, integrazione fra Information e Operation Technology. Con la possibilità di giovarsi dell’assistenza in remoto costantemente garantita dalla Control Room Montanari

 

La Montanari Engineering Construction è un’azienda modenese presente sul mercato dai primi anni ’50, inizialmente nella movimentazione interna delle merci in settori produttivi di varie categorie merceologiche (tessile, alimentare ecc.).
Dal 1980, la Montanari si è specializzata nel settore delle lavanderie industriali al quale offre sistemi e soluzioni con tecnologie costantemente all’avanguardia  che siano in grado di soddisfare al meglio le necessità della propria clientela. Parliamo di sistemi e soluzioni di qualità, in grado di migliorare la produttività (con particolare attenzione al contenimento dei costi), e di semplificare il lavoro, organizzandolo con soluzioni altamente tecnologiche.
Tali sistemi si conciliano con gli obiettivi proposti dall’industria 4.0 che si rivolgono a tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale. Nello specifico, sul mercato italiano, tutte le soluzioni Montanari rientrano all’interno dei beni funzionali alla trasformazione tecnologica secondo il modello “INDUSTRIA 4.0” e usufruiscono quindi di agevolazioni fiscali consistenti.
Montanari Engineering and Construction negli ultimi anni ha ulteriormente sviluppato il proprio ufficio IT, nella consapevolezza che l’innovazione delle proprie soluzioni passa soprattutto da un’evoluzione dell’informatizzazione del dato, nuovo paradigma del futuro. La rivoluzione “Industria 4.0” riguarderà quindi anche la gestione della biancheria all’interno delle lavanderie industriali e presso i clienti; ciò permetterà quindi di poter analizzare produttività, movimentazione e spedizione al cliente in modo tale da poter monitorare e intervenire sui processi, al fine di un ottimale tasso di efficienza.

Gli impianti Montanari sono dotati di software specifici, sviluppati direttamente all’interno dell’azienda e quindi focalizzati sulle esigenze specifiche relative alla gestione delle lavanderie industriali, pertanto tarati sulle specificità che un software deve fornire nella propria area di competenza. L’informatizzazione del dato, attraverso appositi strumenti di supervisione, controllo e movimentazione, permette di gestire in maniera ottimale e funzionale il percorso della biancheria all’interno dello stabilimento, rilevando eventuali problematiche durante tutto il ciclo che va dal lavaggio alla spedizione.
L’analisi dell’intero processo produttivo consente quindi di poter analizzare e migliorare eventuali aree di inefficienza che determinano un calo della produttività, intervenendo e ottimizzando ed automatizzando i processi meno efficienti.
Come si realizza in concreto la rivoluzione tecnologica in una lavanderia industriale all’interno del concetto “INDUSTRIA 4.0”? Quattro sono i punti di forza.

1) Automazione sempre più spinta, con sistemi che siano sempre più interfacciabili con i software;
2) Interconnessione e comunicazione tra i diversi sistemi ed i relativi sensori (RFID, fotocellule);
3) Reti di sensori distribuiti sulle macchine e negli indumenti al fine di ottimizzare il processo produttivo;
4) Integrazione tra sistemi gestionali (ERP), sistemi di produzione, sistemi logistici e controlli di processo, e quindi integrazione tra Information Technology (IT) e Operation Technology (OT) e Automation Technology (AT). Ciò determinerà notevoli cambiamenti nella struttura organizzativa e un maggiore coordinamento dei responsabili nelle diverse funzioni aziendali. Una tale interconnessione dei processi e l’utilizzo coordinato delle diverse tecnologie determinerà una vera e propria rivoluzione che avrà anche una ricaduta su tutta la supply chain al fine di ottimizzare i processi, e produrre in tempo reale e senza sprechi (lean manufacturing).
Inoltre, l’azienda Montanari, grazie alla connessione in rete delle proprie soluzioni, permette di effettuare a distanza un check up completo dell’impianto e, ove sia necessario, di fornire l’assistenza tecnica in tempo reale.

Un esempio di un impianto Montanari tecnologicamente molto avanzato, sia da un punto di vista dell’automazione dei sistemi che dell’informatizzazione del dato, è stato realizzato in una lavanderia industriale che ha sede in Repubblica Ceca; tale impianto è costantemente monitorato da remoto dalla “Control Room” Montanari, in modo tale che si possa intervenire immediatamente in caso di problematiche tecniche o inefficienze.
La Montanari offre quindi una serie di soluzioni integrate e specifiche per le lavanderie del futuro, partendo dall’ingresso della biancheria sporca, per passare alla cernita e allo stoccaggio della biancheria sporca, ai nastri trasportatori di raccordo tra le varie macchine, fino agli impianti di stoccaggio aereo del pulito e alle linee di confezionamento e spedizione al cliente finale. •

 

È festa per gli 80 anni di papà Lucio fondatore di un’azienda di successo
Giorno di grande giubilo alla Montanari Engineering, il prossimo 11 aprile, quando si festeggeranno i “primi 80 anni” di Lucio Montanari, che è poi il fondatore dell’azienda modenese, tuttora saldamente al timone dell’impresa assieme ai figli Claudio e Daniele.
È infatti l’11 aprile 1938 quando viene al mondo l’imprenditore che già a 12 anni inizia a dividersi fra i primi lavoretti e lo studio alle scuole serali. Sono solo i passi d’esordio di una lunga avventura, nella quale il giovane Lucio trae uno dei motivi di ispirazione dalle esperienze del padre, capace di mutuare nell’industria agricola le conoscenze di movimentazione delle merci apprese durante il proprio servizio in Marina.
Anche Lucio Montanari si forma come imprenditore nel settore agricolo, per passare poi a quelli della meccanica, della ceramica e degli alimentari. Il filo conduttore diventa presto un ideale nastro trasportatore che, in ognuno di questi comparti, affina e arricchisce il marchio creato da Lucio Montanari. Finché tutto è pronto per il salto decisivo  nel settore della lavanderia, dove attualmente l’azienda modenese riveste posizione di eccellenza riconosciuta a livello internazionale nell’ambito della logistica e della movimentazione dei capi.
Il segreto di un successo così globale, testimoniato dagli oltre sessanta impianti realizzati ogni anno, e dagli oltre sei milioni di chili di biancheria ogni giorno movimentata in tutto il mondo, sta anche nel modello artigianale a cui l’azienda si conforma, comprendendo sin dall’inizio che ogni lavanderia ha una struttura a cui bisogna adattare i propri sistemi di trasporto. Affinché tutto sia progettato, disegnato e realizzato “su misura”. Come la grande tradizione del Made in Italy ha insegnato a Lucio Montanari.

Montanari S.R.L. Engineering Construction
Via Emilia Ovest 1123 41123 Modena (Mo) Italy
Tel./Ph. +39 059 330127 Fax +39 059 826725
Mail: info@montanarisrl.it
www.montanariengineering.com

 

di Stefano Ferrio

Rivista Detergo Marzo 2018

Check Also

COVER STORY — Macpi, lo stiro 4.0

È stata un’edizione di EXPOdetergo International trionfale per il brand bresciano. Giovandosi anche della produzione …