Home » News » Italia » AZIENDE DI SUCCESSO — Surfchimica lancia OZOSTAR e in lavanderia nulla sarà come prima

AZIENDE DI SUCCESSO — Surfchimica lancia OZOSTAR e in lavanderia nulla sarà come prima

Con questo prodotto l’azienda milanese consente finalmente alle imprese europee e italiane di essere pienamente competitive con quelle americane grazie all’utilizzo virtuoso dell’ozono. Gas che, se usato secondo i criteri di Surfchimica, nel lavaggio immette solo vantaggi: minori consumi, minori spese, maggiore rispetto dell’Ambiente e massima soddisfazione del cliente

d70225e7-93ee-43a3-aaf1-8ba245104348OZOSTAR
Nome d’ora in avanti da tenere a mente.
Perché – per la lavanderia, non solo italiana, ma europea – è il nome di una svolta.
Svolta che significa in un colpo solo: assoluta eccellenza del pulito,  prestazioni di altissima qualità, minori consumi, maggiore rispetto dell’Ambiente.
Di questa svolta si deve rendere merito a Surfchimica, azienda milanese di Peschiera Borromeo che, prima creando, e poi lanciando sul mercato OZOSTAR, ha ulteriormente accresciuto i propri standard, già ottimali, di affidabilità, competitività, attitudine a interpretare e risolvere i bisogni espressi dal mercato.
OZOSTAR richiama sin dal nome l’ozono.
Notoriamente l’ozono è un gas che, a causa della propria natura molecolare, garantisce elevati standard di pulizia e disinfezione. Ne sanno qualcosa, e sono sul tema costantemente aggiornati, negli Stati Uniti, Paese dove, ad Atlanta, dal 16 al 19 aprile prossimi, si terrà un’attesissima edizione del Clean Show, fiera mondiale che notoriamente concentra attenzioni e aspettative della lavanderia di tutto il mondo, sia a secco che industriale.
frame 01L’America di Clean Show è poi la stessa America dove, da ormai molti anni, l’ozono viene utilizzato con successo in molte lavanderie, garantendo alle imprese statunitensi standard di pulito di assoluta eccellenza. Nel solco di una tendenza che, grazie al lancio di un sistema come OZOSTAR, anche Europa e Italia si accingono a percorrere con altrettanto successo. Tanto per ricordare la positività che la Chimica riesce ad assumere nel momento in cui migliora le prestazioni dei sistemi produttivi nel pieno rispetto dell’Ambiente e della crescita economica.
Dal momento della sua comparsa sul mercato, Surfchimica ha puntato in questa virtuosa direzione, e il lancio di OZOSTAR ne costituisce l’ennesima riprova, Vediamo ora nel dettaglio le ragioni. Chimicamente l’ozono è una molecola composta di tre atomi di ossigeno. In natura si produce quando l’energia, sotto forma per esempio di una scarica elettrica, rompe una molecola stabile (O2) in due atomi instabili di ossigeno (O). Questi due atomi di ossigeno reagiscono spontaneamente con molecole stabili O2, dando origine all’ozono (O3).
L’ozono è un gas incolore, dotato di odore aspro ed è un potente ossidante. La molecola di ozono è altamente instabile e tende a dividersi: per questo motivo l’ozono non può essere immagazzinato in alcun modo e deve essere prodotto volta per volta con un apposito generatore.

L’UTILIZZO DELL’OZONO
IN LAVANDERIA
RECA CONCRETI VANTAGGI
frame 02er determinate esigenze di pulizia e/o disinfezione, spesso in lavanderia la temperatura dell’acqua viene portata fino a valori che raggiungono e superano i 75°C. L’utilizzo di ozono consente di limitare la temperatura operativa entro 30/35°C, rendendo di fatto possibile l’uso dell’acqua fredda nei cicli di lavaggio. Questo perché l’ossigeno che si libera dall’ozono nell’acqua aumenta l’azione pulente dei detersivi, senza bisogno di aumentare la temperatura. La marcata riduzione del consumo di acqua calda fa risparmiare energia e prolunga la vita dei capi.
A parità di dosaggio, combinando l’ozono con i detersivi usati nelle lavanderie, se ne aumenta l’efficacia. Questo perché l’ozono ne agevola la penetrazione nelle fibre, potenziandone l’effetto pulente. L’azione ossidante dell’ozono riduce, ove questo sia presente, l’effetto sbiancante del cloro che può danneggiare i tessuti. In presenza di sostanze basiche provenienti dai detersivi, e di residui di candeggio nelle fibre che aumentano il pH, rendendo necessario l’uso di prodotti chimici (acidi) per riequilibrarlo, l’utilizzo dell’ozono mantiene una neutralità del bagno, riducendo l’uso di tali sostanze. L’ozono nell’acqua previene la formazione di elettricità statica, limitando il consumo di ammorbidenti usati nella fase finale del lavaggio anche per questo scopo. Evidentemente questo implica una diminuzione della quantità di acqua per risciacquare il prodotto, riducendo il conseguente scarico in fognatura. E una durata inferiore del ciclo di lavaggio si riflette in un minore deterioramento dei tessuti, mentre la diminuzione dell’uso di agenti chimici aggressivi allunga la vita delle macchine.
aquafactor_hrBuona parte degli agenti patogeni teme l’ozono. Il suo impiego previene la formazione di odori sgradevoli eliminando i virus e fino al 99% dei batteri presenti sui capi. In definitiva, utilizzare ozono in lavatrice riduce i tempi di risciacquo, ma anche quelli di asciugatura, aprendo le fibre dei vestiti e agevolando così la rimozione di più acqua nella fase di centrifuga. La riduzione di parametri basilari quali il consumo di detersivo, acqua ed energia, consente un risparmio che può raggiungere il 50%.
Il fattore acqua fredda limita lo “stress” delle fibre, velocizzando la stiratura e consentendo il lavaggio contemporaneo di capi bianchi e colorati. A questo si unisce un risultato di pulizia migliore sugli indumenti trattati con ozono combinato a un idoneo detersivo.
Coniugando fattori imprescindibili in una società moderna e orientata al futuro, quali la migliore qualità delle acque di scarico e una riduzione del consumo di acqua e di energia, si contribuisce fattivamente a uno sviluppo sostenibile. Le condizioni di lavoro vengono migliorate e rese più sicure aumentando così la salvaguardia degli operatori nel loro ambiente di lavoro.

IL SISTEMA OZOSTAR®
PER LAVANDERIA
Surfchimica ha ideato con OZOSTAR un sistema di produzione di ozono che consente il suo utilizzo in sicurezza in lavanderia. Il generatore di ozono è dotato di un compressore d’aria che viene veicolata a un concentratore di ossigeno. Questo concentratore di ossigeno fornisce la materia prima per la produzione di ozono. L’ozono è generato tramite una carica elettrica. L’ozono prodotto viene convogliato nel cesto della lavatrice, dove si dissolve nell’acqua, sfruttando al massimo la sua azione disinfettante. I sistemi di produzione dell’ozono di Surfchimica possono essere usati nell’ambito della piccola e media lavanderia. L’investimento iniziale verrà recuperato in uno o due anni, essendo bilanciato dalla riduzione dei costi del consumo idrico ed energetico.

Marco Vaccari (a sinistra/left) e Roberto Castelli, i due titolari di (the two owners of) Surfchimica
Marco Vaccari (a sinistra/left) e
Roberto Castelli, i due titolari di
(the two owners of) Surfchimica

La mission aziendale di Surfchimica
Innovazione ed ecologia sono i capisaldi di Surfchimica, società nata quattro anni fa grazie all’impegno di Roberto Castelli e Marco Vaccari che hanno messo a frutto anni di esperienza nel settore del lavaggio a secco e ad acqua.
Surfchimica è specializzata nella realizzazione di prodotti per le lavanderie. Un reparto interno di ricerca e sviluppo mette a punto i prodotti che vengono realizzati in collaborazione con primarie aziende chimiche e venduti poi nelle lavanderie. L’esperienza nel settore ha permesso alla società milanese di espandersi velocemente in Italia e in Europa, sviluppando un parco clienti di alto profilo.
Tutto questo è avvenuto seguendo il filo conduttore dell’eco-sostenibilità. Minori consumi energetici per le lavanderie e basso impatto ambientale sono infatti presupposti imprescindibili da cui prendono spunto tutte le produzioni. In questa ottica, in un mercato che sempre di più vede arrivare in lavanderia vestiti casual che possono essere lavati anche ad acqua, la società milanese ha messo a punto una tecnologia completa frutto della sinergia tra macchinari, prodotti chimici e programmi di lavaggio adeguati.
Aqua Factor® si basa su una serie di prodotti come Factor Power, additivo concentrato per il lavaggio in acqua, Factor Nice, additivo delicato per il lavaggio in acqua, e Factor Safe, agente finissante ad ampio spettro d’azione che previene il danneggiamento delle fibre e conferisce una durevole profumazione. Occorre poi aggiungere Factor Sany, smacchiatore ecologico per il lavaggio in acqua con azione igienizzante, Factor Noble, agente nobilitante della fibra tessile per il lavaggio in acqua e Factor Spot, smacchiatore specifico per la rimozione di macchie grasse nel lavaggio in acqua. L’azione di questi prodotti permette, in associazione con lavatrici professionali fornite di determinate caratteristiche, di lavare ad acqua anche capi in lana, misto lana, cachemire e altro risparmiando acqua e corrente elettrica.

Logo_SURF_HRSurfchimica Srl
Via Milano 6/6
I – 20068 Peschiera Borromeo MI
Tel.Ph: +39 02 5530 8374
Fax: +39 02 8417 0552
E-mail: contatti@surfchimica.it — www.surfchimica.it

 

di Stefano Ferrio
Rivista Detergo – Marzo 2015

Check Also

EVENTI — Dubai, novembre 2017 “Gulf Laundrex Linen-Care Expo powered by EXPOdetergo International” In continua crescita le adesioni di aziende italiane ed è ancora possibile iscriversi

Segno del successo arriso all’iniziativa di EXPOdetergo International, diventata per la prima volta organizzatore esclusivo per l’ltalia e …