Home » News » Italia » SUCCESS STORIES – Montanari: “tailor-made” laundry solutionsAziende di Successo – Montanari

SUCCESS STORIES – Montanari: “tailor-made” laundry solutionsAziende di Successo – Montanari

SUCCESS STORIES

A skilled “tailor” for laundry logistics since 1950

Character of the month

Lucio Montanari

A 60-year passion

In the first cover dedicated to a personality of the month, Detergo pays tribute to Lucio Montanari, a veritable “captain of industry”. It was because of his father, who put the time spent in the navy to good use when developing the first agricultural handling systems, that Lucio got caught up with his passion.

He went to work when he was just 12 years old, which was normal in those years, working by day and studying at night school. After 60 years in the industrial sector, he amassed the most diverse experiences and met people in a wide variety of sectors, agriculture, mechanics, ceramics and food. And he ended up in our sector, working with rental laundries to better organize their work and improve productivity. Today he is still passionate about solving logistics problems and helping his children run the family business. He is much appreciated for the respect he has shown and for  being a man of his word throughout his working life.

Detergo is now dedicating the first cover of its new series to this gentleman, appreciated and held in high esteem by all.

Laundries, as many others industrial production plants, are highly complex structures. However, they all share one thing: all these plants deal with a product that has to be moved from one side of the plant to another in order to undergo the various processing phases.

If we imagine this product as being the plant’s oxygen, Montanari is the company that builds the arterial system for carrying this oxygen throughout the plant. And considering the variety of forms, processes, functions and spatial arrangements of the various machinery, there is no standardized “network” to be used for this transportation. Each plant must have its own, tailor-made system.

One thing which was impressing me the most while visiting Montanari was its archive, walls covered by folders containing the technical drawings of all Montanari’ s systems ever built. Since each system is develop on the specifical customer needs, whole  production phases can be seem in the recently renovated headquarters of the company in Modena (north of Italy); on laundry sites the Montanari’s engineers offer their experience and knowledge for the installation, interfaces and testing of the systems.

The engineering department, on the other hand, works at full capacity, as system design is actually the key component of Montanari’s industry services. In fact, their tailor-made logistic solutions are based on the precise space available and functions performed in the client’s laundering process, with everything being considered, designed and discussed before actual implementation.

Primary overhead system

In the laundries like the food industry, loads of various weights are often transported overhead. Laundries are set up to use special bags, which are loaded onto appropriate hooks to slide along a rail. This scheme, originally conceived by Montanari, results in significant savings in time and personnel by allowing the driver himself to unload the bags from the trucks and load them onto the production lines. This primary system conveys the bags into the laundry up to the various sorting stations, where the bags are manually opened and the linen is placed on a conveyor belt.

Sorting

Sorting is usually done manually for small or medium quantities (up to 900 kg/hour). The linen moves on the belt conveyor located in front of the chutes, where an operator sorts the linen by type, placing the item into the specific hole. The Counting and Sorting System then automatically counts the linen before being processed.

To process large quantities of linen, Montanari provides special automatic systems where the linen passes through the chutes and get stored into bags which, once it is reached a standard weight, are opening automatically and the linen falls directly in a belt conveyor which then conveys the linen to the elevator.

Secondary and tertiary overhead system

After sorting, the soiled linen moves along a high rail so as to pass through the obstacle-free area up to the inlet of the CBW. At this point the bags open, allowing the items to fall into the washing process. This completely automatic operation allows the linen to be monitored from sorting up to the washing fase in the CBW.

There may also be a tertiary system which provides the storage of the clean linen unloaded from the driers and convey it to the ironing lines. This system, which solves significant logistical problems, is completely separate from the previous system so as to prevent contamination of the clean linen and can be fed by a “Divisus”, a system able to separates tangles of washed linen.

Pneumatic conveyance system: Volo.

For the laundries where the available space precludes the use of conventional handling methods, Montanari offers “Volo”, a system made by pipes where the linen, suspended in the flow of air sucked into the rigid pipes system, reaches a container unit.

This container unit is located to feed the ironing and folding lines, as well as overhead storage systems, trolleys and conveyor belts or other devices.

Packing lines

In the final phase of the linen laundering process is based on the shipment lines. Montanari maximizes the efficiency of this step by using belt conveyors positioned at the outfeed of the ironers and folders. Special telescopic belts arrange the linen on a single conveyor belt. The handling of the linen is monitored through special management software which can provide all the necessary information regarding laundering, warehousing and dispatching. According to all Montanari’s systems philosophy, the packing lines can also be equipped with a wide variety of accessories and customization to match any need as automatic labeling.

Auxilia, Montanari’s computer aid

The constant need to provide increasingly complex logistic tools which interface with the laundry’s management system has led to the creation of a software company that provides valuable “packages” for management of the laundering process, controls, interaction with accounting programs, warehousing, stock management and invoicing. The complete software, known as “Cesare”, is already set up for use with radiofrequency tracking systems (RFID) and can therefore manage a practically endless amount of information, interface this information to other existing management systems, if necessary.

The numbers of success

Today the Montanari Engineering Constructions Company is an industry leader operating throughout Europe, with:

* more than 60 plants built each year

* over 1000 m of lines built

* more than 6 million kilograms of linen handled per day

* over 1000 industrial laundries worldwide

* more than 100 km of conveyor belts

It has always guaranteed absolute quality in both the materials and construction criteria of its products, so much so that some systems have now been in operation for more then 35 years.

With a distribution network covering the main European Areas, it also guarantees fast and attentive service.

Dal 1950 le lavanderie trovano un “sarto” competente per la loro logistica

Personaggio del mese
Lucio Montanari
sessant’anni di passione

Con questa prima copertina dedicata al personaggio del mese, Detergo ha voluto rendere omaggio a Lucio Montanari, un vero “capitano d’industria”. D’altra parte, proprio dal padre, che fece tesoro delle sue esperienze in marina per sviluppare i primi  sistemi di movimentazione per il mercato agricolo, Lucio iniziò a vivere questa sua passione.
Iniziò a soli 12 anni, come usava a quei tempi, lavorando di giorno e studiando alle “serali”. Dopo sessant’anni passati nel mondo industriale, ha attraversato le più diverse esperienze ed ha conosciuto persone in molteplici settori, passando da quello agricolo al meccanico, al ceramico, all’alimentare. Ed infine al nostro, a fianco delle lavanderie industriali dove ha contribuito a migliorare organizzazione e produttività. Oggi ancora si appassiona nel risolvere problemi di logistica e nell’affiancare i figli nella conduzione dell’azienda di famiglia, apprezzato da tutti per il rispetto ed il mantenimento della parola data che hanno illuminato la sua vita lavorativa.
A questo gentiluomo, apprezzato benvoluto da tutti, Detergo vuole oggi  dedicare la sua prima copertina di una nuova serie.

Come tanti altri stabilimenti di produzione industriale le lavanderie sono organismi complessi. Tutti, però, hanno in comune una cosa: un prodotto nel trasportare da un capo all’altro dello stabilimento, per essere sottoposto alle varie fasi della lavorazione.
Se pensiamo a questo prodotto come l’ossigeno della fabbrica, Montanari è l’azienda che costruisce il sistema venoso per trasportare quest’ossigeno. E, vista la varietà di forme, processi, funzioni e disposizioni nello spazio dei vari macchinari, non esiste una “rete” standardizzata per il trasporto: ognuno deve avere il suo sistema, fatto su misura.
Una delle cose che maggiormente mi ha impressionato nel visitare la Montanari è l’archivio: i faldoni, che ricoprono intere pareti, nei quali sono, nei quali sono conservati i disegni tecnici di tutti gli impianti prodotti da Montanari. La massima parte del lavoro eseguito dai tecnici di questa azienda si svolge presso il cliente; nella bella sede modenese, da poco rinnovata, si trovano solo le primissime fasi della produzione: l’assemblaggio di alcuni particolari, la costruzione di determinati meccanismi e vengono immediatamente trasportati in loco per essere montati.
A pieno ritmo, invece, lavora all’ufficio tecnico, perché forse la parte più importante del supporto che l’azienda modenese fornisce all’industria è la progettazione. Come abbiamo detto l’impianto logistico è realizzato su misura in base a precisi spazi e funzioni nella lavorazione dell’azienda e tutto va pensato, disegnato e discusso prima della realizzazione vera e propria.

L’impianto aereo primario
Il trasporto di carichi, più o meno pesanti, avviene, nell’industria alimentare come nella lavanderia, molto spesso per via aerea. In lavanderia è disposto l‘utilizzo di sacchi, che vengono caricati ad appositi ganci e fatti scorrere appesi ad una rotaia –  proposta nata in Montanari – ha significato un drastico risparmio di tempo e di personale, consentendo allo stesso autista di effettuare il lavoro di scarico di sacchi e di carico dei medesimi verso le linee di produzione. Questo primo impianto provvede a trasportare i sacchi all’interno della lavanderia fino alle varie stazioni di cernita dove i sacchi vengono aperti manualmente e la biancheria affidata a un nastro trasportatore.

La cernita
Per piccole e medie quantità (fino a 9 q/ora), la cernita è solitamente manuale; la biancheria scorre sul nastro trasportatore davanti ad una contapezzi, dove un operatore la divide per tipologia, infilandola in un determinato alveolo; la contapezzi provvede in automatico al conteggio della biancheria trattata.
Per trattare grandi quantitativi di biancheria Montanari propone appositi impianti automatici, dove la biancheria passa attraverso appositi alveoli di raccolta nei sacchi che, raggiunto un peso prestabilito, vengono convogliati direttamente alla lavacontinua.

Impianto aereo secondario e terziario
Dopo la cernita biancheria sporca viaggia su una rotaia, ben in alto, e cioè in una zona libera da ingombri fino all’apertura della bocca di ingresso della lavacontinua, dove si aprono, lasciando cadere i panni al lavaggio; l’operazione è completamente automatica e permette il controllo della biancheria dalla cernita alla lavacontinua.
Può poi esistere un impianto terziario che provvede a raccogliere la biancheria pulita in uscita dall’essiccatoio per trasportarla alle linee di stiro. Questo nuovo impianto che risolve grossi problemi di logistica è completamente separato dal precedente, per non contaminare la biancheria pulita e può essere alimentato da un “Divisus”, uno strumento che provvede alla separazione da eventuali grovigli della biancheria lavata.

L’impianto di trasporto pneumatico: Volo.

Per lavanderie dove gli spazi di esigenze di lavoro non consentono i metodi di movimentazione tradizionali, montanari propone “Volo” un sistema di tubi rigidi nel quale biancheria è “trasportata” con potenti flussi d’aria. La biancheria viene disposta in appositi punti di raccolta sotto potenti aspiratori che la convogliano, sospesa in un flusso d’aria all’interno dei tubi, fino al punto in cui inizia la successiva lavorazione.

Le linee di confezionamento

Ed eccoci finalmente giunti alla fase finale: la biancheria, lavata e stirata si appresta ad essere confezionata per una migliore protezione nel viaggio di ritorno. Montanari provvede a rendere efficiente quest’ultima parte del processo grazie a sistemi di movimentazione a nastro posizionati all’uscita di mangani e piegatrici. Speciali nastri telescopici provvedono a disporre la biancheria su un unico nastro trasportatore; il movimento della biancheria viene monitorato attraverso un apposito software gestionale che è in grado di fornire tutte le informazioni necessarie circa la produzione, il magazzino e le spedizioni. Come per ogni altro impianto fornito la Montanari è anche queste corredato da moltissimi accessori in grado di soddisfare ogni esigenza.

Auxilia, la “mano informatica” di Montanari
La costante necessità di fornire strumenti logistici sempre più complessi, che devono interfacciarsi al sistema gestionale della lavanderia, ha portato alla creazione di una società di software che ha predisposto validi “pacchetti” per la gestione della produzione, del relativo controllo, del raccordo con programmi di contabilità, magazzino, gestione scorte, fatturazione. Il sistema, che nel suo complesso, si chiama “Cesare” ed già predisposto per l’utilizzo con sistemi di tracciabilità a radiofrequenza (RFID) e quindi a gestire una serie praticamente infinita di informazioni, comunicando eventualmente con altri sistemi gestionali già istallati.

I numeri di una storia di successi
Oggi la Montanari Engineering Constructions è una realtà che opera in tutta Europa, con:
• più di 60 impianti realizzati ogni anno
• oltre 1000 m di linea
• più di 6 milioni di chili di biancheria movimentata al giorno
• oltre 1000 lavanderie industriali del mondo
• più di 100 km di nastri trasportatori
Garantisce da sempre un’assoluta qualità sia nei materiali, sia nei criteri costruttivi dei propri prodotti, tanto che alcuni impianti sono attualmente in funzione da ben 35 anni.
Grazie ad una rete commerciale presente nei principali poli dell’Europa centro occidentale. garantisce inoltre un livello di assistenza veloce ed accurato e soluzioni su misura per ogni impianto industriale dove la movimentazione è un aspetto importante.

Check Also

EVENTI — Dubai, novembre 2017 “Gulf Laundrex Linen-Care Expo powered by EXPOdetergo International” In continua crescita le adesioni di aziende italiane ed è ancora possibile iscriversi

Segno del successo arriso all’iniziativa di EXPOdetergo International, diventata per la prima volta organizzatore esclusivo per l’ltalia e …